PERCHÉ’ LAVORARE SULLA NOSTRA CITTA’?

Questo progetto didattico nasce innanzitutto dalla convinzione che dopo un periodo di distanziamento sociale, fisico ed emotivo a causa del covid 19, OCCORRE RIPARTIRE DA NOI E DALLA NOSTRA COLLETTIVITA’.

Nasce anche dal DESIDERIO DELLE SCUOLE PARITARIE DELLA CITTA’ di CAMMINARE INSIEME, partendo proprio da una programmazione comune, riferita alla città stessa, di cui le nostre scuole sono essenziali per FAMIGLIE che non sempre conoscono appieno il TERRITORIO CIRCOSTANTE e la propria tradizione.

Con questo progetto le nostre scuole dell’infanzia intendono aprirsi verso il TERRITORIO e attraverso un percorso di ricerca e di esplorazione i bambini conosceranno e vivranno PARABIAGO e le frazioni di SAN LORENZO, RAVELLO e VILLASTANZA in modo concreto e responsabile, nonché emotivo e coinvolgente.

Osserveremo non solo le CARATTERISTICHE AMBIENTALI ma anche MONUMENTI, CHIESE, PALAZZI ISTITUZIONALI, NEGOZI, BOTTEGHE, PARCHI, CASE, STRADE, PIAZZE…

Grazie al coinvolgimento dei genitori, dei nonni e di altre figure presenti sul territorio, potremo conoscere leggende, usi e tradizioni.

Le nostre scuole si aprono dunque al territorio circostante come:

  • Punti cardine della comunità di appartenenza
  • Agenzie educative che si occupano del cittadino di domani

Dalle indicazioni nazionali per il curricolo della Scuola dell’Infanzia e del primo ciclo d’istruzione (MIUR, 2012):

Il pensiero scientifico

In ambito scientifico è indispensabile dotare gli allievi dell’abilità di rilevare fenomeni, porre domande, costruire ipotesi, osservare, sperimentare e raccogliere i dati: formulare ipotesi conclusive e verificarle. Ciò è indispensabile per la costruzione del pensiero logico e critico e per la capacità di leggere la realtà in modo razionale, senza pregiudizi, dogmatismi e false credenze.”

Le arti per la cittadinanza

Le discipline artistiche sono fondamentali per lo sviluppo armonioso della personalità e per la formazione di una persona e di un cittadino capace di esprimersi con modalità diverse, di fruire in modo consapevole dei beni artistici, ambientali e culturali, riconoscendone il valore per l’identità sociale e culturale e comprendendo la necessità della salvaguardia e della tutela.”

E’ arrivato il Baule di Leonardo

Gioco come Leonardo

MOMENTI STRUTTURALI

  • PREPARIAMOCI PER UN VIAGGIO… LUNGO UN ANNO! –
  • LO SCRIGNO DEI DIRITTI
  • TUTTI IN STRADA ALLA SCOPERTA DELLA CITTA’
  • LE RISORSE DEL TERRITORIO
  • ESPLORIAMO L’AMBIENTE CHE CI CIRCONDA

Al centro del nostro progetto educativo vi è IL BAMBINO che apprende con l’originalità del suo percorso individuale e con le aperture offerte dalla rete di relazioni intorno a lui : famiglia e ambienti sociali, SVILUPPANDO UN SENTIMENTO DI APPARTENENZA AL TERRITORIO.
I bambini saranno soggetti attivi, protagonisti della proprio crescita attraverso:

  • Esplorazione
  • Osservazione
  • Ricerca
  • Rielaborazione dell’esperienza
  • Gioco
  • Narrazione
  • Espressioni artistiche
  • Espressioni musicali

Questo progetto intende inoltre avvicinare i bambini al tema della SICUREZZA e dell’ECOLOGIA.

Attraverso l’esplorazione diretta dell’ambiente, la città di Parabiago e le sue frazioni, diventano luogo di incontro, di relazioni, offrendo opportunità educative e didattiche per sviluppare una coscienza civica matura e responsabile verso se stessi , gli altri e la natura.

Leonardo da bambino

Usiamo il carboncino come Leonardo

METODOLOGIA DI LAVORO

Le USCITE DIDATTICHE saranno punto di partenza per approfondire l’osservazione degli elementi presenti sul territorio (Chiese, parchi, biblioteca, scuole…).
Si effettueranno PERCORSI SEMPLICI di rielaborazione orale e grafica delle esperienze vissute, con lavori di piccolo gruppo e/o individuali.
La creazione insieme ai bambini di SITUAZIONI STIMOLO, li farà sentire sempre PROTAGONISTI ATTIVI degli eventi e delle esperienze vissute.

Si individueranno EVENTI dai quali prenderanno forma ATTIVITA’ LUDICO CREATIVE e ARTISTICHE quali la realizzazione di plastici, stemmi, mappe, cartelloni…

Strategie diversificate e individualizzate si attiveranno per bimbi diversamente abili e/o con bisogni educativi speciali

ATTIVITÀ‘ DI VERIFICA

Saranno previsti momenti di osservazione, verifica e valutazione delle attività in itinere e finale.